DALLA NOSTRA MISSIONE - AMICI SANT'AGOSTINO

Vai ai contenuti
ARGENTINA

Molte persone chiedono notizie della nostra presenza in Argentina. E sono amici che condividono le iniziative di solidarietà e di interazione con i fratelli della selva; e c'è anche chi nutre riserve...
Poichè dispiacersi delle cose buone non è virtù, lasciamoci accompagnare dalle testimonianze che confermano gli estusiasti e correggono i dubbiosi.
Partiamo dal....miracolo.

Santa Rita conquista la selva.
E' stata realizzata in brevissimo tempo la cappella di S.Rita in una zona (Barrio) della Selva.
Il Padre Andrès, parroco di S.Ignacio, l'ha inaugurata il 22 maggio, festa di Santa Rita. Ma di quel giorno la sua persona custodisce un segno indelebile: "ho conosciuto il primo miracolo di S.Rita in mezzo a noi".
Pensate forse perchè è stata realizzata la cappella in suo onore?
Questa è stata l'occasione: il vero miracolo si è manifestato con la felicità di tutto il popolo che ha partecipato all'evento al di fuori di ogni previsione.
Padre Andrès credeva di andare dalla chiesa parrocchiale al luogo dove è stata cotruita la chiesa di S.Rita con alcuni fedeli. All'ora staqbilita, 10,30 del 22 maggio, esce dall'ufficio parrocchiale e vede una fiumana di gente pronta a seguirlo processionalmente.
A noi, che nelle foto guardiamo i volti di quella gente, è possibile cogliere la commozione e la meraviglia per l'opera realizzata in brevissimo tempo e in un luogo dove la povertà non permette neppure di avere una capanna a protezione della vita.
E questa è la risposta più bella e significativa ai nostri piccoli gesti di solidarietà, che nulla hanno tolto a noi, mentre ci hanno arricchito della vita di coloro che ne beneficiano.
Oggi la cappella è stata arricchita di un bel quadro grande di Santa Rita e il comitato proposto alla manutenzione lavora assiduamente per renderla sempre più accogliente e luogo di speranza e di consolazione per tutti.
il Presidente dell'Associazione Amici di Sant'Agostino, che si è costituita in S.Ignacio, proprio in questi giorni esclamava per telefono: "Santa Rita ci vuole veramente bene; ci sta rinnovando la vita; la sua intercessione ci dà fiducia e ci fa tutti più sereni"
Altre iniziative di grande interesse, sia perchè già realizzate o in fase di realizzazione, sono:
a) la Casa dell'Accoglienza, che invita ad andare e sostare per qualche giorno in quell'ambiente per     imparare "a conoscere-amare-servire";
b) la costruzione delle aule scolastiche che intorno alla "Casa dell'Amicizia" per preparare i ragazzi     del luogo alle professioni più rispondenti alle necessità e allo sviluppo sociale ed economico      dell'ambiente...
Ma per conoscere l'essenziale e il cuore della fraternità missionaria leggi alcune confidenze scritte nel libro delle testimonianze nella nostra casa di Buenos Aires e poi abbandonati al sogno di poter vivere tu l'insperato: il sogno di Dio nella tua vita.
                                                                                                    P. Vincenzo Lolli


Torna ai contenuti